Intervista al founder di Texer A. Cavalleri

Texer realizza la sua prima campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma WeAreStarting  

Texer è una startup innovativa che realizza software per l’incentivazione dei dipendenti, per creare un ambiente di lavoro più motivato e aiutare le aziende clienti a raggiungere i propri obiettivi. Lancia la sua prima campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma WeAreStarting e in questa intervista Alessandro Cavalleri, uno dei founder, ci descrive quali sono stati gli stimoli che hanno portato all’ideazione e alla creazione di Texer, motivandoci perchè investire nel progetto che Texer propone e delineando gli obiettivi che la startup innovativa si pone di raggiungere con i fondi raccolti dalla campagna.

Come nasce Texer e con quale obiettivo primario?

Texer nasce a fine 2019 ed è l’acronimo di Travel Expense Saver. Ciò che ha portato alla nascita di Texer è stata un’idea focalizzata sul risparmio per le aziende per le trasferte dei dipendenti durante i viaggi aziendali. L’idea di base dalla quale siamo partiti era semplicissima: l’azienda impostava un limite di spesa per il dipendente che andava in trasferta all’interno del software, ad esempio 1000 € per una trasferta a Roma di un commerciale. Il commerciale alla fine della trasferta doveva compilare la nota spese sul nostro software e, se aveva speso meno di 1000 € tra hotel, cibo, viaggio e altro, azienda e dipendente si dividevano il risparmio. Una parte rimaneva all’azienda ed una altra diventava credito per il dipendente che poi si trasformava in gift card Amazon, buoni benzina, ecc.

Il primo lancio era stao previsto per marzo 2020 esattamente nel momento il cui, purtroppo, tutti i viaggi si sono bloccati a causa della pandemia. Abbiamo quindi aetteso prima di lanciare Texer, con investimenti importanti in marketing. La situazione però non si è ancora risolta e per questo, lo scorso anno, abbiamo cambiato la proposition aziendale aprendoci all’incentivazione a 360°. Non solamente sul risparmio aziendale ma su qualsiasi attività aziendale che può motivare i dipendenti, incentivandoli a raggiungere obiettivi di fatturato o di altro tipo, premiandoli quando ce la fanno. 

In cosa Texer si differenzia dai propri competitor?

Texer si differenzia dai propri competitor per la capacità di essere flessibili e rispondere a qualsiasi esigenza di incentivazione dell’azienda. Abbiamo software modulari che rispondono ad esigenze di diversi canali verticali quindi uno direttamente per il sales con piccoli CRM, uno per obiettivi di qualsiasi tipo dove le aziende possono creare appunto l’obiettivo, il premio e motivare il dipendente. In generale siamo un’azienda giovane, una startup in grado di rispondere con efficacia a qualsiasi richiesta di multinazionali così come di PMI.

Texer
Citazione pubblicata sulla pagina Facebook di Texer

Perchè avete pensato di creare una campagna di equity crowdfunding?

Siamo convinti che in questa fase il crowdfunding sia sì un metodo per raccogliere capitale ma anche per portare a bordo dei soci potenzialmente interessati che, oltre ad investire in Texer, possano dare un contributo a livello strategico e a livello di espansione commerciale. I soci che cerchiamo sono soprattutto aziende che possano essere in linea con le nostre esigenze e con la nostra proposition o privati che possano dare valore aggiunto alla nostra startup, più che un semplice cip.

 

Perchè investire in Texer?

Sicuramente per l’esperienza dei soci che hanno fondato l’azienda. Io personalmente ho lavorato per anni tra Google, Amazon ed altre multinazionali nell’area dello sviluppo commerciale. Le altre cinque persone, che sono entrare dall’inizio, hanno esperienze simili sia nel mondo dell’online che in consulenza. Abbiamo quindi tutti rischiato molto per la convinzione di poter realizzare qualcosa di veramente importante, con obiettivi davvero sfidanti e ci mettiamo tutto il cuore per riuscirci.

 

Quali obiettivi vorreste raggiungere con i fondi raccolti dalla campagna?

Noi partiamo sempre dal cliente. Ci confrontiamo con le aziende, sia PMI che multinazionali, su quelle che sono le loro visioni sull’incentivazione e le loro esigenze per migliorare il clima aziendale. Per cui i fondi ci serviranno sia per sviluppare i nostri software, in modo che rispondano in maniera ancora più automatica a tutte le richieste, sia per farci conoscere da più aziende possibili dedicando parte dei fondi ad investimenti in marketing e sales.

Scopri tutti i dettagli delle campagne in corso:

– About Us –

Startups Wallet è una vetrina crowdfunding  che contiene tutti gli investimenti possibili in startup e PMI italiane, anche nel settore immobiliare. 

Startups Wallet aggrega dunque tutte le piattaforme di equity crowdfunding (mamacrowd, crowdfundme, opstart, backtowork, concreteinvesting, walliance, wearestarting, 200crowd, thebestequity, buildaroung, etc.) e di lending crowdfunding (rendimento etico, crowdestate, evenfi, relender, trusters, ener2crowd, recrowd, valore condiviso, bridgeasset, housers, buildlenders etc.).

Tramite startups wallet puoi filtrare per categoria di interesse (es. sport, finanza, food) ricevere notifiche personalizzate sui vari investimenti e creare il proprio portafoglio.

Investi quindi in aziende diventando azionista di imprese italiane o effettuando prestiti con alti tassi di interesse.

Avatar for startupswallet

startupswallet

Read Previous

Intervista a Daniele Rossi CEO di Tomato+

Read Next

Intervista a Carlo Rizzi, co-founder di CherryChain

Leave a Reply